EQUITAZIONE CONSAPEVOLE

27 Dicembre 2017

Questo è il tema principale del libro appena uscito e, in generale, l'obiettivo di tutto quanto il progetto di ACS (Addestramento del Cavallo Sportivo).

In molti mi chiedono se il libro, chiamandosi, LA SCALA DI ADDESTRAMENTO, sia solo per chi addestra cavalli... 😊
Ebbene, assolutamente no. Sicuramente chi si occupa di addestramento inteso come preparazione di un puledro o giovane cavallo, sa di che cosa si tratta (o almeno dovrebbe) e ha a che fare con i temi trattarti tutti i giorni, ma la cosa da capire è che ognuno di noi, in qualche modo, si occupa di "addestramento" nel momento in cui lavora un cavallo.
Il cavallo non è una macchina, un attrezzo sportivo che, una volta "pronto", è a posto per sempre e basta sedersi su composti, agitare gambe e mani e voilà...
Il cavallo, come noi, non smette mai di imparare. Purtroppo ogni azione, anche quelle negative, ha un effetto diretto su di lui. Per questo è così importante sapere che cosa stiamo facendo, che cosa significa per il cavallo ogni nostra azione, da un piccolo intervento con le mani, ad un minimo spostamento di peso alle traiettorie che scegliamo e all'andatura in cui svolgiamo un certo esercizio. Dobbiamo sapere bene quando è "il momento" di fare una cosa e quando invece è troppo presto e perché.

Purtroppo queste cose non vengono (quasi) mai trattate nei maneggi. Non so se perché gli istruttori stessi hanno avuto una formazione carente e quindi negli anni si sono semplificati sempre di più i concetti, fino a diventare veramente superficiali e nocivi in certi casi, o se è perché il tempo (tempo=denaro) e/o pretese economiche, che spesso influenzano il nostro sport, hanno fatto sì che il sistema sia così com'è.
Ma so di certo che un tempo era diverso e che ancora oggi c'è chi ha ben chiare e custodite nel profondo del cuore i principi e i valori della vera equitazione, quella accademica, che portava ad una formazione completa di cavallo e cavaliere, dove il rispetto per il cavallo stava al primo posto.
Quindi c'è ancora speranza, perché finché qualcuno sarà disposto a condividere queste antiche conoscenze , così preziose, sarà possibile apprenderle e farne tesoro.
La mia è una missione. Il libro è il primissimo passo, l'ABC, la base che tutti dovrebbero conoscere e senza la quale sarebbe difficile iniziare un qualsiasi lavoro insieme. Se io dovessi iniziare a lavorare con un allievo e il proprio cavallo, dovrebbe conoscere bene ogni piccolo aspetto della scala di addestramento, prima di cominciare. Altrimenti ogni esercizio avrebbe un senso solo fino ad un certo punto.

LA SVOLTA avviene quando iniziamo a renderci conto di quello che stiamo facendo, in ogni momento: Quando diventiamo cavalieri consapevoli, appunto.

Nessun esercizio, nessun giro intorno al campo, nessun movimento, dovrebbe essere fatto senza senso e fine a se stesso. E' una questione di abitudine. Affinare i sensi. Imparare a riconoscere il linguaggio del cavallo e riuscire a prevedere le cose, in modo da agire sempre nel modo "giusto" e fare sempre meno errori. Azzerarli sarà impossibile, la perfezione ancora non si è vista, ma ci si può avvicinare molto...ognuno di noi può.

Ecco perché il libro è per tutti. Non esiste persona che salga in sella, o che abbia a che fare con i cavalli, che non possa giovare di tali nozioni, per sempre.

Una volta che la scala di addestramento farà parte della nostra realtà equestre, la parte pratica potrà essere affrontata con un nuovo punto di vista, aprendo gli orizzonti all'infinito.

Impareremo tutto questo e molto altro, un passo alla volta. Tempistiche e preparazione atletica, benefici che si possono avere dal lavoro ed esercizi "chiave" con i quali migliorare i movimenti del cavallo e la nostra coordinazione, e molto altro...

Volevo anche cogliere l'occasione per ringraziare ognuno di voi. Ogni volta che ho occasione di "parlare" o scrivere a qualcuno di voi mi rendo conto che la positività attira altra positività e che facendo tutto questo con il cuore, ho "attirato" solo persone meravigliose. Mi stupisce quanto amore e coinvolgimento ci sia da parte di tutti. Senza di voi nulla di tutto questo potrebbe esistere. Quindi GRAZIE di ❤️

Spero stiate passando delle buone feste 🎄🎅😊

A presto 😘

 





Lascia un commento

I commenti dovranno essere approvati prima di essere resi visibili.