Quando qualcosa NON va 🏇🏼

27 novembre 2021

Quand’è che ci scontriamo con le situazioni più complicate a cavallo?
<br>
I problemi iniziano là dove finisce la comprensione.<br>
Quando i nostri pensieri di come “le cose dovrebbero andare” non coincidono con le esigenze e le capacità del cavallo.<br>
Quando vogliamo a tutti i costi un risultato che evidentemente non possiamo raggiungere. Non così. Non in quel momento.<br>
A volte ci fissiamo sulle cose (istruttori compresi) e, costi quel che costi, vogliamo fare una determinata cosa, anche perdendo tutta la compostezza in sella e l’armonia del binomio.<br>
Si inizia a sbattere, tirare, agitarsi e muoversi troppo. Il cavallo, se prima non capiva il comando, ora non capisce più niente e possono succedere due cose:<br>
1. Il cavallo ad un certo punto fa “qualcosa” per disperazione e se coincide con quello che volevamo, per puro caso, allora siamo tutti contenti (non dovremmo esserlo troppo però);<br>
2. Il cavallo si ribella e si rifiuta e la situazione continua a peggiorare. Qui poi si diventa spesso ingiusti e si iniziano ad usare le maniere forti.<br>
Così non si costruisce niente e non si va da nessuna parte. Si va a casa frustrati o più o meno contenti per aver fatto qualcosa di non ben definito che però è diverso dalle vere soddisfazioni.<br>
A volte è il cavallo che ha bisogno di più tempo e di un approccio diverso (questo nel caso di cavalli giovani o poco addestrati). Bisogna capirlo, fare marcia indietro o cambiare qualcosa nella strategia. A volte basta una piccola deviazione e poi si può tornare lì e tutto funziona. A volte solo togliere l’attenzione dalla fonte dei problemi e pensare per un attimo ad altro aiuta.<br>
Spesso invece il problema è il cavaliere. Non sa gli aiuti in modo preciso, non sa unsare bene il proprio corpo e non ha idea di come si prepara davvero un esercizio o una richiesta.<br>
Non basta una piccola indicazione da parte dell’istruttore per risolvere. “Mi guardi un attimo un video e mi dici che cosa non va?” Si può fare, certo. Io posso capire quali sono i problemi e qual’è il percorso da intraprendere per cambiare le cose, ma questo percorso è lungo e non basterebbe qualche piccolo consiglio.<br>
Bisogna studiare! Tanto quanto fare pratica. Le due cose vanno a braccetto. Una volta capite bene le cose poi nella pratica hanno un senso. Altrimenti no.
Si brancola nel buio e si va per tentativi…<br>
Da anni ormai cerco di creare strade per permettere alle persone di iniziare a capirci qualcosa.<br>
Ora sono arrivata ad un punto in cui posso dire di aver dato vita a due importanti mezzi che possono davvero fare la differenza.<br>
1. Il nuovo libro “Il cavaliere illuminato”;<br>
2. Il CORSO COMPLETO DI EQUITAZIONE.<br>
QUI la DEMO gratuita del corso in cui trovi il programma intero e qualche lezione di esempio, nonché i feedback dei partecipanti che a mio avviso sono la cosa più importante.<br>
Nessuno dei materiali che realizzo ha lo scopo di informare e basta. Lo scopo è di dare i mezzi per una trasformazione vera.<br>
Un grazie speciale a tutti quelli che ogni giorno mi dimostrano quanto sia potente tutto questo ❤️ alla vostra grinta e voglia di cambiare e alla perseveranza e dedizione totale. In voi rivedo me qualche anno fa e questo mi rende felice perché tante cose belle arriveranno ancora se continuate così 💪🏼<br>
Un abbraccio,
Daniela




Lascia un commento

I commenti dovranno essere approvati prima di essere resi visibili.